Insoore

Data investimento

Novembre 2021

Location

Roma

Settore

Insurtech

Fase del ciclo di vita

Post Seed

Descrizione breve

Insoore è la piattaforma che aiuta le compagnie assicurative e le aziende di fleet management a ottimizzare il processo di gestione dei sinistri, attraverso ispezioni video-fotografiche e stime dei danni effettuate da una community di migliaia di esperti, in tempo reale e su richiesta.

Enrico Scianaro

Founder




Descrizione

Insoore è la piattaforma che aiuta le compagnie assicurative e le aziende di fleet management a ottimizzare il processo di gestione dei sinistri, attraverso ispezioni video-fotografiche e stime dei danni effettuate da una community di migliaia di esperti, in tempo reale e su richiesta.

Il servizio fornisce alle compagnie assicurative immagini relative allo stato dei veicoli al momento dell’installazione della scatola nera o a seguito di incidenti stradali.

Il servizio offerto rappresenta un’innovazione nel settore assciurativo, fornendo un valido strumento per combattere le frodi che nel mondo costano circa €30 miliardi all’anno.

Mercato

Il servizio offerto rappresenta un’innovazione nel settore assciurativo, fornendo un valido strumento per combattere le frodi che nel mondo costano circa €30 miliardi all’anno. 

Rispetto al modello tradizionale di apertura e valutazione di un sinistro, Insoore permette di ridurre i costi e le tempistiche tramite il suo processo innovativo composto da 4 step: avvenimento del sinistro, richiesta di ispezione, ispezione real-time (della durata di 20 min), chiusura del sinistro entro 24 ore dall’incidente. Questo metodo innovativo riduce i costi del 40% e il rischio di frode. Il 2021 si sta rivelando un punto di svolta per l’insurtech: secondo l’Insurtech Innovation Index, realizzato da Italian Insurtech Association, questo settore è una delle tre aree in cui sono pianificati la maggior parte degli investimenti in tecnologia per l’automazione nel 2021. A livello europeo, gli investimenti in VC hanno già raggiunto il massimo storico di 1,8 miliardi di euro in soli cinque mesi, con un aumento di 13 volte rispetto al 2016.